Gestione del cambiamento organizzativo

Il Change Management (la Gestione del cambiamento) si riferisce a una vasta gamma di processi e competenze professionali specialistiche che hanno lo scopo di introdurre all'interno di un'organizzazione tale cambiamento al fine di rendere la stessa più competitiva nell’ambiente in cui opera. Si concentra sulla modalità in cui si possono modificare i metodi, i processi, le procedure ed i sistemi organizzativi a seguito di cambiamenti di fattori sia interni che esterni che influenzano la capacità dell'azienda di competere o addirittura di sopravvivere nel suo ambiente competitivo. Il Change Management propone un approccio sistematico che utilizza una serie di strumenti per realizzare il cambiamento desiderato quali ad esempio la formazione di una squadra, gli agenti del cambiamento nonché il coaching. Ciò al fine di evitare il verificarsi di una non corretta gestione del cambiamento dell'organizzazione nell'ambito della joint venture nonchè nelle acquisizioni e nella fusione tra aziende. In un contesto internazionale il fattore “cross cultural” risulta uno dei principali ostacoli alla gestione efficace del cambiamento dell'organizzazione.  

  

Contenuto del corso 

 

  • Introduzione al Change Management 

Quali sono gli effetti del cambiamento sulle persone, sui gruppi e sull'organizzazione?  

-Perché il processo di cambiamento fallisce? 

-Come valutare l'impatto e le conseguenze del lcambiamento. 

-Capire la cultura aziendale e come cambiarla   

-Cos’è il paradigma culturale?   

-In che modo la diversità culturale influisce sul cambiamento?   

  

  • Prepararsi al cambiamento 

-Identificare il motivo per cui è necessario che l’organizzazione cambi (gap analysis)   

-Stabilire il tipo di cambiamento opportuno(trasformazione, sviluppo graduale ...)   

- Quali sono i soggetti interessati?   

- Anticipare la resistenza al cambiamento.   

- Valutare la disponibilità degli interessati al cambiamento.   

    

  • Sviluppare un piano di Change Management 

-Definire i 6 principi sui quali sarà gestito il cambiamento.   

-Lo sviluppo di un piano di gestione del cambiamento:   

a)stabilire gli obiettivi   

b) identificare le risorse ed assegnare le responsabilità per l'esecuzione del piano   

c) individuare gli “ agenti di cambio” ed assegnarli ai propri ruoli   

d) sviluppare una strategia ed un piano di comunicazione per tenere informati tutti gli interessati sul progresso degli stessi   

e) effettuare il "disgelo" ed il "congelamento" del paradigma organizzativo   

f) creare il processo per rafforzare il cambiamento effettuato.   

  •   Avviare e sostenere il cambiamento

-corsi di formazione 

-coaching 

-gestione delle sfide e dei conflitti che si presentano durante la fase sia dell’avvio sia del sostegno del cambiamento. 

-Allineare e ristrutturare l’organizzazione 

-Miglioramento continuo (Continuous Improvement) 

  

Destinatari    

  • Managers che lavorano in un ambiente multiculturale 
  • Personale che interagisce come membri di un team globale virtuale con colleghi stranieri        
  • Organizzazioni che desiderano stabilire una presenza all'estero in forma di società controllate, Joint venture o attraverso fusioni o acquisizioni    
  • Organizzazioni che ritengono necessario un cambiamento nella propria strategia aziendale   

  

Approccio

  • Contenuto personalizzato   
  • Progetti in gruppo   
  • Case studies   
  • Workshop   

change management

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

us uk english

English version